Al momento stai visualizzando Il C.A.T. e i migranti…

Il C.A.T. e i migranti…

Già l’anno scorso il C.A.T. aveva chiesto la collaborazione a quattro dei migranti nigeriani arrivati a Grassina ormai un anno e mezzo fa, quest’anno si rilancia con tutti e nove i neo-grassinesi che, chi a figurare come soldato romano e chi invece, con una buona padronanza dell’italiano, alle biglietterie, sarà integrato nella nostra comunità.

Di seguito l’articolo della Repubblica di Firenze.

VAI ALL’ARTICOLO